logo san nilo esteso bianco

da Montano Antilia
a San Nazario

settima tappa

La settima tappa del Cammino di San Nilo prevede l’arrivo al luogo dove sorse il monastero di San Nazario, che accolse San Nilo da Rossano per essere tonsurato.

0 km
lunghezza tappa
0 m
dislivello
in salita
0 m
dislivello
in discesa

Il percorso

La settima tappa del Cammino di San Nilo prevede l’arrivo al luogo dove sorse il monastero di San Nazario, che accolse San Nilo da Rossano per essere tonsurato.

Abbandonata la montagna, la discesa da Montano Antilia tra gli uliveti è agevole e il percorso si immerge nuovamente nella macchia mediterranea, che nella frazione di Massicelle tocca quota 250 m.

Da qui  si raggiunge il bellissimo borgo di Cuccaro Vetere e quindi San Nazario, passando per la frazione di Castinatelli.

La suggestiva sosta all’Abbazia italogreca di Santa Cecilia introduce alla parte finale del cammino e segna il momento più «ascetico» di tutto il percorso.

ATTENZIONE

Il percorso qui indicato segue la variante di Massicelle ed è più lungo rispetto alla versione illustrata nella guida cartacea “Il Cammino di San Nilo” perchè attraversa anche il borgo di Cuccaro Vetere.

Nel periodo invernale e nelle giornate uggiose si consiglia il percorso più breve, per evitare di guadare il fiume Lambro.

Il-Cammino-di-San-Nilo_400px

LA GUIDA CARTACEA DEL CAMMINO DI SAN NILO

Siamo felici di annunciare l’uscita  della guida sul Cammino di San Nilo, edita da Terre di Mezzo all’interno della collana Percorsi.  In passato tanti viandanti ci hanno chiesto la disponibilità di una guida cartacea, importante per la pianificazione del proprio cammino, dalle mappe alle informazioni sui trasporti locali: eccola finalmente a disposizione di tutti!

Servizi

La frazione di San Nazario dista circa 2 Km dal centro di San Mauro la Bruca , dove si trovano la sede del Municipio, la guardia medica, l’Ufficio postale ( chiuso il lunedì) , il supermercato e l’Albergo comunale. A San Mauro la Bruca non è possibile prelevare attraverso Bancomat.

Cosa vedere

DCIM100MEDIADJI_0172.JPG

Chiesa di San Nazario

L’Abbazia di San Nazario e l’abitato che vi si era raccolto intorno rappresentano l’insediamento altomedievale piú antico del tenimento di San Mauro la Bruca. Dedicato al Megalomartire che rese la sua testimonianza di fede, il Monastero godé ben presto di rinomanza come faro di cristianità in tutta l’area, se dal Merkúrion fu scelto per la vestizione dell’abito angelico dal giovane rossanese Nicola, che qui prese il nome di professione Nilo.

DSC_0990_bassa ris

Mulini e torrente Brulara

L’abitato di San Nazario conserva notevoli testimonianze di archeologia industriale a forza motrice idrica, mulini, frantoi, concerie, che coprono un arco temporale piuttosto ampio, impianti favoriti, almeno per la fase piú antica, dalla presenza monastica sul territorio, probabilmente almeno sin dal nono secolo, stando all’attestazione del Bios niliano.

Gli ultimi manufatti risalgono alla seconda metà dell’Ottocento, come il mulino in località Monaco, che, pur non essendo di costruzione medievale, suggerisce atmosfere fuori dal tempo, immerso in un angolo di natura ancóra incontaminato.

DSC_0273_bassa ris

La chiesa di Sant’Eufemia

Intitolata ad Eufemia di Calcedonia di Bitinia, martire ad Amasea nel 303 sotto Diocleziano, la chiesa parrocchiale di San Mauro è strettamente legata sin dall’origine al Baliaggio Gerosolimitano (Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta) di Sant’Eufemia in Calabria (Sanctae Euphemiae Religionis Hyerosolimitanae), il quale possedeva il feudo in cui sorse, intorno ad essa, l’insediamento di San Mauro, unitamente alla vicina Rodío.

castelluccio

Sito Archeologico di “Castelluccio”

Un sito archeologico minore di grande interesse è in corso di scavo sulla montagna di Castelluccio (a quota 796 metri sul livello del mare), a ridosso di Palinuro, nei comuni di San Mauro e di Pisciotta. Si sta portando alla luce un probabile edificio di culto con caratteristiche strutturali che trovano pochi confronti in Magna Grecia, frequentato da Enotri, Lucani e probabilmente Greci di Elea.

abbazia santa cecilia

Abbazia di Santa Cecilia

Aggregata all’Abbazia di San Pietro di Licusàti, insieme con San Nicola di Bosco, Santa Maria di Cèntola, San Nazario, San Giovanni di Camerota, San Nicola di Myra di Cúccaro, costituí un raggruppamento integrato di monasteri italogreci tra il versante nordorientale del Bulgheria e la Valle del Lambro, con prerogative quasi episcopali sui fedeli del luogo.

OSPITALITà

Futani

fallback

Country House Nonna Grazia

CUCCARO VETERE

fallback

Dai Puddichi

via San Nicola dei Greci 13
tel. 348-93.49.452
daipuddicchi@gmail.com
www.daipuddicchi.it

SAN MAURO LA BRUCA

fallback

Associazione Pro Loco San Mauro la Bruca

Tel +39 328 4877592
prolocosanmaurolabruca@gmail.com

fallback

Villa Sciara Casa vacanze

Via XX Settembre 13, San Mauro la Bruca
Tel 366.6813976
Tel 338.7634926

fallback

B&B La Casa degli Angeli

Via Foria 21, loc. San Nazario,
San Mauro la Bruca
tel. 335.8797078

fallback

Agriturismo Prisco

contrada Valle degli Elci 2
tel. 0974-97.41.53
info@agriturismoprisco.it

fallback

Agricampeggio Aromi Mediterranei

loc. Cappellano (1 km dopo l’arrivo)
San Nazario
Tel. 328-56.52.661 info@aromimediterranei.com
www.aromimediterranei.com

fallback

B&B Zia Marì

Via Montessori 17, San Mauro la Bruca
Tel. 327.4485842
info@ziamaribb.it
www.ziamaribb.it

PRODOTTI TIPICI

Luca Martucciello - Azienda Montanese

Montanese

Spaziano dallo zafferano di prima categoria al pomodoro giallo invernale “Piennolo Antico del Cilento”, fino al fagiolo bianco della regina di Montano Antilia.

Caciotta - Fattoria del Gelso Bianco

Fattoria del Gelso Bianco

Amano gli animali e li accolgono nelle loro stalle: mucche, maiali, asini, galline, pavoni, ma soprattutto capre. È possibile interagire con loro e scoprire la loro quotidianità in fattoria.

Azienda Agricola Tambasco Sabina

Azienda Agricola Tambasco

Non solo miele, all’Azienda Agricola Tambasco, ma anche prodotti correlati, come polline e nocciomiele, oltra ad olio di oliva e ovviamente castagne.

Azienda Agricola Fattoria Bio Cocò di Forte Annamaria

Fattoria Bio Cocò

Piccolo salumificio artigianale, nato nel 2004 grazie alla famiglia Forte. Inizialmente era un allevamento di polli e conigli, ma ad oggi è specializzato nella produzione di salumi.

Alim Carni

Alim Carni

: Azienda a conduzione familiare da ben quattro generazioni, operano sul mercato alimentare nel settore della vendita all’ingrosso di carni bovine, ovine e suine di alta qualità.

Partner istituzionali